MrPadelPaddle

L’Open di Vigo, terza tappa del circuito World Padel Tour è sicuramente un torneo dalle mille sorprese !

Nei giorni precedenti abbiamo assistito nella categoria femminile alle sconfitte inaspettate ai sedicesimi della coppia Reiter-Navarro (teste di serie n°8) contro Castellò-Collombon e soprattutto agli ottavi delle teste di serie n°2 Sanchez-Josemaria (vincitrici dell’Open di Madrid) contro una coppia che non si può più chiamare sorpresa per via dei grandi risultati che sta raggiungendo quella di Victoria Iglesias e Aranza Osoro.

Anche i quarti di finale di Vigo hanno registrato risultati inaspettati

Delfi Brea e Tamara Icardo conquistano per la seconda volta le semifinali quest’anno (la prima volta a Madrid) sconfiggendo Marta Ortega e Marta Marrero al loro terzo passo falso consecutivo (non hanno ancora raggiunto le semifinali quest’anno le ex n° 1 al mondo nel 2019).
Il risultato finale di una bella partita avvincente è stato di 6-3/6-7/6-4 per Brea e Icardo.

Altro risultato inaspettato è la sconfitta di Lucia Sainz e Bea Gonzalez contro Virginia Riera e Patty Llaguno per 6-4/6-0.
Sainz-Gonzalez dopo la finale di Madrid e la semifinale di Alicante si fermano ai quarti perdendo molto male.

Le vichinghe Victoria Iglesias e Aranza Osoro ottengono la loro seconda semifinale consecutiva battendo per 4-6/6-0/-6-1 Eli Amatriain e Sofia Araujo.
L’ultimo match dei quarti ha visto la vittoria della coppia n°1 del ranking Gemma Triay e Ale Salazar che sono riuscite a sconfiggere in tre set le Gemelas Atomikas Alayeto per 6-4/5-7/6-3.

Tabellone categoria femminile:

Domani alle ore 10 iniziano le semifinali Open di Vigo:

Nelle semifinali di domani parteciperanno 5 giocatrici spagnole e ben 3 argentine, era da molto tempo che non si vedeva un cosi alto numero di argentine in semifinale, frutto del monopolio spagnolo di quest’ultimo periodo.

Triay/Salazar vs Brea/Icardo con favorite le prime

Riera/Llaguno vs Osoro/Iglesias partita senza una coppia favorita tra 2 coppie che stanno disputando un ottimo inizio di stagione.

Buon padel a tutti

by Mr Padel Paddle

articoli correlati:

Vigo Open World Padel Tour: Orari e dove vederlo

The post Open Vigo WPT : Quarti di finale femminili che sorprese! first appeared on Mr Padel Paddle.
0

MrPadelPaddle

L’Open di Vigo, terza tappa del circuito World Padel Tour è sicuramente un torneo dalle mille sorprese !

Nei giorni precedenti abbiamo assistito nella categoria femminile alle sconfitte inaspettate ai sedicesimi della coppia Reiter-Navarro (teste di serie n°8) contro Castellò-Collombon e soprattutto agli ottavi delle teste di serie n°2 Sanchez-Josemaria (vincitrici dell’Open di Madrid) contro una coppia che non si può più chiamare sorpresa per via dei grandi risultati che sta raggiungendo quella di Victoria Iglesias e Aranza Osoro.

Anche i quarti di finale di Vigo hanno registrato risultati inaspettati

Delfi Brea e Tamara Icardo conquistano per la seconda volta le semifinali quest’anno (la prima volta a Madrid) sconfiggendo Marta Ortega e Marta Marrero al loro terzo passo falso consecutivo (non hanno ancora raggiunto le semifinali quest’anno le ex n° 1 al mondo nel 2019).
Il risultato finale di una bella partita avvincente è stato di 6-3/6-7/6-4 per Brea e Icardo.

Altro risultato inaspettato è la sconfitta di Lucia Sainz e Bea Gonzalez contro Virginia Riera e Patty Llaguno per 6-4/6-0.
Sainz-Gonzalez dopo la finale di Madrid e la semifinale di Alicante si fermano ai quarti perdendo molto male.

Le vichinghe Victoria Iglesias e Aranza Osoro ottengono la loro seconda semifinale consecutiva battendo per 4-6/6-0/-6-1 Eli Amatriain e Sofia Araujo.
L’ultimo match dei quarti ha visto la vittoria della coppia n°1 del ranking Gemma Triay e Ale Salazar che sono riuscite a sconfiggere in tre set le Gemelas Atomikas Alayeto per 6-4/5-7/6-3.

Tabellone categoria femminile:

Domani alle ore 10 iniziano le semifinali Open di Vigo:

Nelle semifinali di domani parteciperanno 5 giocatrici spagnole e ben 3 argentine, era da molto tempo che non si vedeva un cosi alto numero di argentine in semifinale, frutto del monopolio spagnolo di quest’ultimo periodo.

Triay/Salazar vs Brea/Icardo con favorite le prime

Riera/Llaguno vs Osoro/Iglesias partita senza una coppia favorita tra 2 coppie che stanno disputando un ottimo inizio di stagione.

Buon padel a tutti

by Mr Padel Paddle

articoli correlati:

Vigo Open World Padel Tour: Orari e dove vederlo

The post Open Vigo WPT : Quarti di finale femminili che sorprese! first appeared on Mr Padel Paddle.
0

MrPadelPaddle

L’Open di Vigo, terza tappa del circuito World Padel Tour è sicuramente un torneo dalle mille sorprese !

Nei giorni precedenti abbiamo assistito nella categoria femminile alle sconfitte inaspettate ai sedicesimi della coppia Reiter-Navarro (teste di serie n°8) contro Castellò-Collombon e soprattutto agli ottavi delle teste di serie n°2 Sanchez-Josemaria (vincitrici dell’Open di Madrid) contro una coppia che non si può più chiamare sorpresa per via dei grandi risultati che sta raggiungendo quella di Victoria Iglesias e Aranza Osoro.

Anche i quarti di finale di Vigo hanno registrato risultati inaspettati

Delfi Brea e Tamara Icardo conquistano per la seconda volta le semifinali quest’anno (la prima volta a Madrid) sconfiggendo Marta Ortega e Marta Marrero al loro terzo passo falso consecutivo (non hanno ancora raggiunto le semifinali quest’anno le ex n° 1 al mondo nel 2019).
Il risultato finale di una bella partita avvincente è stato di 6-3/6-7/6-4 per Brea e Icardo.

Altro risultato inaspettato è la sconfitta di Lucia Sainz e Bea Gonzalez contro Virginia Riera e Patty Llaguno per 6-4/6-0.
Sainz-Gonzalez dopo la finale di Madrid e la semifinale di Alicante si fermano ai quarti perdendo molto male.

Le vichinghe Victoria Iglesias e Aranza Osoro ottengono la loro seconda semifinale consecutiva battendo per 4-6/6-0/-6-1 Eli Amatriain e Sofia Araujo.
L’ultimo match dei quarti ha visto la vittoria della coppia n°1 del ranking Gemma Triay e Ale Salazar che sono riuscite a sconfiggere in tre set le Gemelas Atomikas Alayeto per 6-4/5-7/6-3.

Tabellone categoria femminile:

Domani alle ore 10 iniziano le semifinali Open di Vigo:

Nelle semifinali di domani parteciperanno 5 giocatrici spagnole e ben 3 argentine, era da molto tempo che non si vedeva un cosi alto numero di argentine in semifinale, frutto del monopolio spagnolo di quest’ultimo periodo.

Triay/Salazar vs Brea/Icardo con favorite le prime

Riera/Llaguno vs Osoro/Iglesias partita senza una coppia favorita tra 2 coppie che stanno disputando un ottimo inizio di stagione.

Buon padel a tutti

by Mr Padel Paddle

articoli correlati:

Vigo Open World Padel Tour: Orari e dove vederlo

The post Open Vigo WPT : Quarti di finale femminili che sorprese! first appeared on Mr Padel Paddle.
0

MrPadelPaddle

Oggi vi vogliamo parlare de “Il Bombardatore amatoriale”, figura mitologica che del padel apprezza le gesta di altre figure mitologiche dell’olimpo World Padel Tour e per questo cerca di ripercorrerne le orme.

Intanto va detto che è un giocatore amatoriale che è più facile trovare in ambito maschile che non femminile anche se anche nella categoria rosa talvolta si incontrano.
La differenza sostanziale è che se incontri una donna bombardatrice, tendenzialmente è proprio brava a giocare a padel.
Negli uomini invece, può succedere che siano bombardatori in via esclusiva, magari perché hanno appena iniziato a giocare.

Un bombardatore lo riconoscete perché ha un gioco prevalentemente di potenza, anela palle da schiacciare più dell’aria che respira e quando ne riceve una non ha dubbi su cosa fare: tirare una cannonata vincente.
Non importa se è il secondo o il quindicesimo scambio, vincente sia.

Quando capisci il personaggio, cerchi quindi in saggezza di portarlo a fondo campo ma impieghi poco per capire che non è assolutamente facile superarlo, infatti con ogni probabilità o fai un lob a campana preciso a sfiorare il vetro oppure… tenterà lo smash.
Sono partite strane, dove spesso i tuoi punti sono semplicemente errori del bombardatore perché è difficilissimo costruire il gioco.
Questo tipo di giocatore infatti gioca quasi esclusivamente con l’idea di mettere la palla a terra il prima possibile.
Pochi scambi, lui sempre offensivo e in attacco a prescindere della zona del campo dove si trova.

Mancando costruzione, è una modalità che ti può anche confondere perché il gioco sempre offensivo dell’avversario ad un certo punto ti fa mettere in dubbio sulla tua posizione in campo. Se stai troppo a fondo campo ti massacra ma quando cerchi di avanzare ti senti sotto assedio.

Si può battere il bombardatore? Si, con molta calma e un gioco tanto intelligente.

La prima regola con questo tipo di giocatore è allungare il gioco il più possibile perché è la situazione non ottimale per la sua modalità. Lo porterà a perdere lucidità sui colpi da eseguire e lo stancherà fisicamente.

Devi giocare sicuro
, non è la partita per sperimentare nuovi colpi o per rispondere pan per focaccia e fare il suo stesso gioco (a meno che anche tu non sia un bombardatore nel DNA).
Usa i tuoi colpi migliori, difendi con calma e senza avere fretta, sfrutta i suoi colpi più deboli ogni volta che puoi (il rovescio alto è in genere il colpo meno efficace/potente per qualsiasi giocatore amatoriale, per esempio).

Usa il più possibile le sponde e ancora meglio le grate, con poca potenza in modo da far morire la pallina o quanto meno, costringere l’avversario a giocare molto basso in difesa.
Varia il più possibile il suo gioco, una volta a destra e poi a sinistra, colpo alto e poi basso, un po’ avanti e un po’ indietro. Confondilo, costringilo a usare colpi diversi.
È una buona situazione di gioco per mirare ai piedi dell’avversario e, se vi trovate sotto rete entrambi, mira alla persona.

I pro di avere amici bombardatori, soprattutto se sei donna, è innegabile. Giocare partite con loro infatti, è un ottimo allenamento per imparare a reagire alle giocatrici più potenti e anche esperte che si possono incontrare ad esempio nei tornei o campionati.
Certo non è sempre divertente e a volte hai proprio l’impressione di esser presa a sassate ma nel medio periodo ti renderai conto che nelle partite importanti, ti ha lasciato quel quid in più che altrimenti non avresti allenato!

Buon Padel a tutti !

by Roberta Lozza

articoli correlati by Mr Padel Paddle:

Padel Amatoriale: Meglio uno Smash o la Bandeja? | 

 

The post Padel Amatoriale: La figura del Bombardatore first appeared on Mr Padel Paddle.
0

MrPadelPaddle

Oggi vi vogliamo parlare de “Il Bombardatore amatoriale”, figura mitologica che del padel apprezza le gesta di altre figure mitologiche dell’olimpo World Padel Tour e per questo cerca di ripercorrerne le orme.

Intanto va detto che è un giocatore amatoriale che è più facile trovare in ambito maschile che non femminile anche se anche nella categoria rosa talvolta si incontrano.
La differenza sostanziale è che se incontri una donna bombardatrice, tendenzialmente è proprio brava a giocare a padel.
Negli uomini invece, può succedere che siano bombardatori in via esclusiva, magari perché hanno appena iniziato a giocare.

Un bombardatore lo riconoscete perché ha un gioco prevalentemente di potenza, anela palle da schiacciare più dell’aria che respira e quando ne riceve una non ha dubbi su cosa fare: tirare una cannonata vincente.
Non importa se è il secondo o il quindicesimo scambio, vincente sia.

Quando capisci il personaggio, cerchi quindi in saggezza di portarlo a fondo campo ma impieghi poco per capire che non è assolutamente facile superarlo, infatti con ogni probabilità o fai un lob a campana preciso a sfiorare il vetro oppure… tenterà lo smash.
Sono partite strane, dove spesso i tuoi punti sono semplicemente errori del bombardatore perché è difficilissimo costruire il gioco.
Questo tipo di giocatore infatti gioca quasi esclusivamente con l’idea di mettere la palla a terra il prima possibile.
Pochi scambi, lui sempre offensivo e in attacco a prescindere della zona del campo dove si trova.

Mancando costruzione, è una modalità che ti può anche confondere perché il gioco sempre offensivo dell’avversario ad un certo punto ti fa mettere in dubbio sulla tua posizione in campo. Se stai troppo a fondo campo ti massacra ma quando cerchi di avanzare ti senti sotto assedio.

Si può battere il bombardatore? Si, con molta calma e un gioco tanto intelligente.

La prima regola con questo tipo di giocatore è allungare il gioco il più possibile perché è la situazione non ottimale per la sua modalità. Lo porterà a perdere lucidità sui colpi da eseguire e lo stancherà fisicamente.

Devi giocare sicuro
, non è la partita per sperimentare nuovi colpi o per rispondere pan per focaccia e fare il suo stesso gioco (a meno che anche tu non sia un bombardatore nel DNA).
Usa i tuoi colpi migliori, difendi con calma e senza avere fretta, sfrutta i suoi colpi più deboli ogni volta che puoi (il rovescio alto è in genere il colpo meno efficace/potente per qualsiasi giocatore amatoriale, per esempio).

Usa il più possibile le sponde e ancora meglio le grate, con poca potenza in modo da far morire la pallina o quanto meno, costringere l’avversario a giocare molto basso in difesa.
Varia il più possibile il suo gioco, una volta a destra e poi a sinistra, colpo alto e poi basso, un po’ avanti e un po’ indietro. Confondilo, costringilo a usare colpi diversi.
È una buona situazione di gioco per mirare ai piedi dell’avversario e, se vi trovate sotto rete entrambi, mira alla persona.

I pro di avere amici bombardatori, soprattutto se sei donna, è innegabile. Giocare partite con loro infatti, è un ottimo allenamento per imparare a reagire alle giocatrici più potenti e anche esperte che si possono incontrare ad esempio nei tornei o campionati.
Certo non è sempre divertente e a volte hai proprio l’impressione di esser presa a sassate ma nel medio periodo ti renderai conto che nelle partite importanti, ti ha lasciato quel quid in più che altrimenti non avresti allenato!

Buon Padel a tutti !

by Roberta Lozza

articoli correlati by Mr Padel Paddle:

Padel Amatoriale: Meglio uno Smash o la Bandeja? | 

 

The post Padel Amatoriale: La figura del Bombardatore first appeared on Mr Padel Paddle.
0

MrPadelPaddle

Oggi vi vogliamo parlare de “Il Bombardatore amatoriale”, figura mitologica che del padel apprezza le gesta di altre figure mitologiche dell’olimpo World Padel Tour e per questo cerca di ripercorrerne le orme.

Intanto va detto che è un giocatore amatoriale che è più facile trovare in ambito maschile che non femminile anche se anche nella categoria rosa talvolta si incontrano.
La differenza sostanziale è che se incontri una donna bombardatrice, tendenzialmente è proprio brava a giocare a padel.
Negli uomini invece, può succedere che siano bombardatori in via esclusiva, magari perché hanno appena iniziato a giocare.

Un bombardatore lo riconoscete perché ha un gioco prevalentemente di potenza, anela palle da schiacciare più dell’aria che respira e quando ne riceve una non ha dubbi su cosa fare: tirare una cannonata vincente.
Non importa se è il secondo o il quindicesimo scambio, vincente sia.

Quando capisci il personaggio, cerchi quindi in saggezza di portarlo a fondo campo ma impieghi poco per capire che non è assolutamente facile superarlo, infatti con ogni probabilità o fai un lob a campana preciso a sfiorare il vetro oppure… tenterà lo smash.
Sono partite strane, dove spesso i tuoi punti sono semplicemente errori del bombardatore perché è difficilissimo costruire il gioco.
Questo tipo di giocatore infatti gioca quasi esclusivamente con l’idea di mettere la palla a terra il prima possibile.
Pochi scambi, lui sempre offensivo e in attacco a prescindere della zona del campo dove si trova.

Mancando costruzione, è una modalità che ti può anche confondere perché il gioco sempre offensivo dell’avversario ad un certo punto ti fa mettere in dubbio sulla tua posizione in campo. Se stai troppo a fondo campo ti massacra ma quando cerchi di avanzare ti senti sotto assedio.

Si può battere il bombardatore? Si, con molta calma e un gioco tanto intelligente.

La prima regola con questo tipo di giocatore è allungare il gioco il più possibile perché è la situazione non ottimale per la sua modalità. Lo porterà a perdere lucidità sui colpi da eseguire e lo stancherà fisicamente.

Devi giocare sicuro
, non è la partita per sperimentare nuovi colpi o per rispondere pan per focaccia e fare il suo stesso gioco (a meno che anche tu non sia un bombardatore nel DNA).
Usa i tuoi colpi migliori, difendi con calma e senza avere fretta, sfrutta i suoi colpi più deboli ogni volta che puoi (il rovescio alto è in genere il colpo meno efficace/potente per qualsiasi giocatore amatoriale, per esempio).

Usa il più possibile le sponde e ancora meglio le grate, con poca potenza in modo da far morire la pallina o quanto meno, costringere l’avversario a giocare molto basso in difesa.
Varia il più possibile il suo gioco, una volta a destra e poi a sinistra, colpo alto e poi basso, un po’ avanti e un po’ indietro. Confondilo, costringilo a usare colpi diversi.
È una buona situazione di gioco per mirare ai piedi dell’avversario e, se vi trovate sotto rete entrambi, mira alla persona.

I pro di avere amici bombardatori, soprattutto se sei donna, è innegabile. Giocare partite con loro infatti, è un ottimo allenamento per imparare a reagire alle giocatrici più potenti e anche esperte che si possono incontrare ad esempio nei tornei o campionati.
Certo non è sempre divertente e a volte hai proprio l’impressione di esser presa a sassate ma nel medio periodo ti renderai conto che nelle partite importanti, ti ha lasciato quel quid in più che altrimenti non avresti allenato!

Buon Padel a tutti !

by Roberta Lozza

articoli correlati by Mr Padel Paddle:

Padel Amatoriale: Meglio uno Smash o la Bandeja? | 

 

The post Padel Amatoriale: La figura del Bombardatore first appeared on Mr Padel Paddle.
0