MrPadelPaddle

Oggi purtroppo non si è potuto giocare gli ottavi di finale dei campionati assoluti di Riccione per via delle cattive condizioni meteorologiche

Subito dopo l’inizio dei primi incontri programmati la pioggia è incominciata a cadere in modo incessante.
Si è provato a posticipare più volte gli incontri ma nel pomeriggio è stata presa la decisione di spostare tutti gli incontri a domani.

by Mr Padel Paddle

articoli correlati:

Dalle 13 Assoluti di Padel in diretta streaming

The post Assoluti Padel: Stop oggi per pioggia first appeared on Mr Padel Paddle.
0

MrPadelPaddle

Il WPT-Sardegna Open 2021 presented by Enel (5-12 settembre) unica tappa italiana con gli atleti più forti del circuito mondiale di Padel al mondo

 Il World Padel Tour, la “Champions League” della disciplina che conquista ogni giorno sempre più appassionati, torna, per la 2a volta consecutiva in Italia, con il “Sardegna Open 2021 presented by Enel”, in programma dal 5 al 12 settembre a Cagliari: in campo i più forti giocatori al mondo del circuito mondiale (maschile/femminile).

Un evento da non perdere curato, nei minimi dettagli, da NSA Group (promoter esclusivo del WPT in Italia), in partnership con la Regione Sardegna che metterà in vetrina uno degli sport più spettacolari a livello mondiale. Strategica la collaborazione della Federazione Internazionale di Padel e della Federazione Italiana Tennis (guidate rispettivamente dai presidenti Luigi Carraro e Angelo Binaghi) che supportano ogni aspetto tecnico del torneo.
Il World Padel Tour ha una durata di 9 mesi, con tappe che si svolgono in Spagna ma anche in Argentina, Messico, Portogallo e Svezia: un lungo cammino attraverso i continenti, che porterà i top player del Padel a scontrarsi per scalare il ranking mondiale. La Sardegna, con la città di Cagliari, sarà l’unica tappa italiana del circuito internazionale 2021 (ospitata all’interno del Tennis Club Cagliari).

L’interesse per il grande Padel è in forte crescita, un vero e proprio boom: il 2020 è stato un anno storico, ad esempio, per il canale Youtube del World Padel Tour. Le visualizzazioni in streaming dell’intera stagione del WPT2020 sono state pari a 85,7 milioni di views (con 530mila utenti registrati ad oggi).

A settembre il capoluogo della Sardegna, diventa nuovamente il palcoscenico internazionale dello sport più emergente al mondo. Ospiterà infatti l’Open italiano maschile/femminile, denominato “Sardegna Open 2021 presented by Enel”, per celebrare questa straordinaria Isola pronta ad accogliere grandi eventi internazionali ed i più forti giocatori di questa disciplina straordinaria.
L’evento sportivo si caratterizza anche per una serie di manifestazioni collaterali (la  “Pro-Am” che vedrà appassionati di Padel scendere in campo affianco dei primi al mondo, oltre che la molta attesa “Exclusive Cup di Intesa Sanpaolo” con la presenza di personaggi dello spettacolo e dello sport) ed aree speciali (come il Villaggio Commerciale con stand, attrazioni e attività quotidiane di fan engagement) dedicate agli appassionati del Padel. Trasformando, di fatto, la manifestazione sarda in un moderno evento di sports-entertainment (unico nel panorama di questa disciplina spettacolare). E i primi dati della biglietteria confermano l’interesse crescente per questo torneo e per gli interpreti del “grande Padel” (attesi in Sardegna tra pochi giorni).

Il tabellone principale del “WPT-Sardegna Open 2021” prevede 28 coppie (maschili/femminili): le prime 22 coppie del ranking mondiale, 2 “wild card” e 4 provenienti dalla fase di “Previa” del torneo.

Sotto il profilo marketing boom di adesioni. Ben 19 aziende sponsor/partner hanno scelto di abbinare la propria immagine a quella del “WPT-Sardegna Open 2021” (l’evento sarà preceduto dal FIP Star Sardegna 2021, tradizionale prologo della manifestazione a marchio WPT) e ai valori sportivi della disciplina del Padel.

Nello specifico Title: Sardegna – Presenting e Sustainable Electrification Partner: ENEL – Main Partner: Intesa Sanpaolo  – Official Partner: Cupra – Estrella Damm – Lete – Sky Wifi – Cisalfa – Official Wear e Official Racket: Bullpadel – Official Ball: Head – Official Footwear: Varlion – Institutional Partner: Istituto Credito Sportivo – 

Official Supplier: Mejor Set – Emu – Media Partner: SKY – SuperTennis – Il Corriere dello Sport – Tuttosport.

NSA Group, società specializzata in grandi eventi sportivi ha acquisito i diritti pluriennali per lo sviluppo  commerciale e l’organizzazione di tutti gli eventi del “World Padel Tour” sul territorio nazionale.

Per seguire tutti gli sviluppi del “WPT-Sardegna Open 2021” sarà possibile collegarsi al sito ufficiale del torneo: https://worldpadeltouritalia.com

Per ulteriori info: press@worldpadeltouritalia.com

articoli correlati: Sardegna Open WPT: Biglietti disponibili

by Mr Padel Paddle

fonte. comunicato stampa World Padel Tour Italia

 

 

 

The post Il World Padel Tour torna in Sardegna a settembre   first appeared on Mr Padel Paddle.
0

MrPadelPaddle

I protagonisti più attesi dei Campionati Italiani Assoluti outdoor di padel non tradiscono le aspettative.

Tutti i big, impegnati all’esordio nei sedicesimi di finale nella giornata di giovedì sui campi del Sun Padel Riccione, sede per il quinto anno consecutivo della rassegna tricolore degli assoluti, hanno rispettato il copione, proseguendo così la loro rincorsa verso gli scudetti.

Tutto facile, dunque, contro Federico Ennas e Matteo Crosti per i campioni in carica Marcelo Capitani e Simone Cremona, prima testa di serie, che sono chiamati a un test più probante sulle loro ambizioni negli ottavi contro il bolognese Alessandro Cervellati (2.1, ex nazionale azzurro) e il ferrarese Andrea Patracchini, oggi, quando i match dalle ore 13 saranno trasmessi in diretta sulla piattaforma digitale SuperTenniX (il live score di tutti i match è attivo sul sito federtennis.it fin dalla prima giornata: CLICCA QUI).

Discorso analogo nel torneo maschile – 93 le coppie iscritte – anche per Michele Bruno-Juan Manuel Restivo, Luca Mezzetti-Alessandro Tinti, Nicolò Cotto-German Tamame e gli azzurri Riccardo Sinicropi-Lorenzo Di Giovanni, nell’ordine rispettivamente numeri 2, 3, 4 e 5 del tabellone, e per uno dei binomi osservati speciali di questa edizione dei campionati, quello formato dall’italo-argentino Luciano Capra, numero 13 del mondo e quest’anno vincitore del Master di Valladolid del World Padel Tour in coppia con Maxi Sanchez, e dal prima categoria torinese Gianluca Angilellai due, accreditati della settima testa di serie, hanno sbarrato la strada al 16enne Noa Bonnefoy, tra i selezionati per i prossimi Mondiali giovanili in Messico, e al compagno Lorenzo Cernigliaro (2003).

Se possibile ancora più occhi erano puntati sugli incontri del torneo femminile, dove alle specialiste della pala che frequentano con assiduità il circuito internazionale si è aggiunta in riva all’Adriatico anche Roberta Vinci.

L’ex stella del tennis italiano con il 7° posto nel ranking WTA, finalista agli US Open 2015 proprio in questi giorni con l’amica Flavia Pennetta, ha debuttato in maniera assai convincente al fianco di Erika Zanchetta (sono il numero 5 del tabellone), dominando le romagnole Chiara Arcangeli e Letizia Benini e mostrando di poter essere un duo assai pericoloso per le principali pretendenti al titolo, ovvero Giulia Sussarello (tricolore nelle ultime quattro edizioni) e Carolina Orsi, coppia prima favorita, e il binomio tutto romano formato da Chiara Pappacena e Giorgia Marchetti, seconda testa di serie.

Sussarello-Orsi, come da pronostico, si sono imposte sulle azzurrine Aurora Buscaino e Matilde Del Col Balletto e venerdì sul lungomare della cittadina romagnola trovano dall’altra parte della rete altre due baby, anche le under 18 Caterina Calderoni (da Massa Lombarda) e Maria Sole Ugolini (Padel Club Riccione), che agli Assoluti saggiano condizione e affiatamento in vista dell’appuntamento iridato di Torreon a metà settembre. Le due romagnole si sono tolte la soddisfazione di eliminare in tre set le più quotate Carlotta Colombo e Chiara Sangiorgio, sotto gli occhi del ct Sara D’Ambrogio, a sua volta impegnata anche nelle vesti di atleta, al fianco di Claudia Noemi Cascella.

L’accesso ai Campionati Italiani è libero per il pubblico, ma consentito esclusivamente a chi è in possesso del Green Pass, fino ad un massimo di 200 persone nell’area dell’impianto, dove sono state allestite due tribune ai lati del campo centrale, messe a disposizione dal Comune.

Risultati assoluti 

Sedicesimi di finale maschili: (1) Marcelo Capitani-Simone Cremona b. Federico Ennas-Matteo Crosti 60 61, Alessandro Cervellati-Andrea Patracchini b. (16) Stefano Pupillo-Daniele Catini 63 76, (8) Saverio Palmieri-Simone Licciardi b. Nicola Riguzzi-Roberto Zanchini 60 63, (9) Andres Britos-Mattia Guerra b. Stefano Tricarico-Antonio Tricarico 61 75, (4) Nicolò Cotto-German Tamame b. Alfredo Iezza-Carlo Testa 61 60, Gianmarco Toccini-Giuliano Ales b. Simone Iacovino-Alessandro Ferretti 62 64, (5) Riccardo Sinicropi-Lorenzo Di Giovanni b. (q) Leonardo Bulgarini-Marco Fogliata 64 61, (11) Alessio Luchetti-David Verde b. Alessandro Belotti-William Rota 63 46 62, (14) Cristian Ilardi-Federico Galli b. Maurizio Serafino-Riccardo Romagnoli 60 64, (7) Angilella-Luciano Capra b. Noa Bonnefoy-Lorenzo Cernigliaro 63 61, Massimo Tonti-Carlo Conti b. (15) Fabio Beraldo-Filippo Necchi 76 46 64, (10) Filippo Scala-Giorgio Negroni b. Alessandro Mensi-Andrea Boccassi 62 64, (2) Michele Bruno-Juan Manuel Restivo b. Federico Scarà-Flavio De Lucia 63 64.

Sedicesimi di finale femminili: (1) Giulia Sussarello-Carolina Orsi b. Aurora Buscaino-Matilde Del Col Balletto 60 60, Maria Sole Ugolini-Caterina Calderoni b. Carlotta Colombo-Chiara Sangiorgio 75 46 62, (8) Martina Camorani-Anna Signorini b. Maddalena Cini-Elena Vezzoli 61 64, (9) Francesca Campigotto-Martina Parmigiani b. Ilaria Brunelli-Claudia Brunelli 75 61, (4) Carolina Petrelli-Alessia La Monaca b. Marianna Leo-Marcella Lorenzin 62 64, (5) Roberta Vinci-Erika Zanchetta b. Letizia Benini-Chiara Arcangeli 60 61, (11) Alice Timi-Paola Ciabattoni b. Silvia Flamigni-Francesca Scrinzi 64 64, (6) Sara D’Ambrogio-Claudia Noemi Cascella b. Beatrice Savignone-Valentina Scaringi 61 60, (10) Manuela Savini-Annalisa Bona b. Silvia Pozzi-Manuela Licata 62 61, (7) Benedetta Sobrero-Martina Pugliesi b. Federica Curto-Francesca Lubiani p.r., (2) Chiara Pappacena-Giorgia Marchetti b. Ornella Rubeo-Francesca Lepri 60 60.

Fonte: Federtennis – articolo di Gianluca Strocchi

articoli correlati Mr Padel Paddle:

Assoluti italiani Padel: Dove poter vedere le partite

The post Dalle 13 Assoluti di Padel in diretta streaming first appeared on Mr Padel Paddle.
0

MrPadelPaddle

Lorena Vano, 22enne nata a Caserta e residente a Malaga è entrata nelle Top 100 del ranking World Padel Tour.

Abbiamo intervistato in Costa del Sol una delle promesse del padel italiano, Lorena Vano, nata in Campania e trasferitasi con la famiglia da piccola in Andalusia, mantenendo sempre le proprie origini italiane.

Prima del padel hai iniziato con il tennis?
“Ho iniziato a giocare a tennis a 10 anni , era la mia passione; a 15 anni mi sono trasferita a Siviglia, dato che la Federazione andalusa mi aveva scelto per allenarmi nella loro Accademia. Purtroppo a 16 anni, proprio nel mio momento migliore ho avuto un infortunio al polso sinistro e dopo due anni di riabilitazioni e controlli medici senza miglioramenti ho dovuto lasciare la mia passione a livello agonistico”.

A che età ha iniziato a giocare a padel?
“Ho iniziato a giocare a padel a 18 anni, praticamente sono poco più di 3 anni che lo pratico. Ho cominciato a giocare qualche partita con mio padre e piano piano mi ha coinvolta sempre di più, tanto che sono entrata nell’Accademia a Malaga di Josè Solano, e da quel giorno per me è iniziata una nuova avventura”.

Preferisci giocare drive (a destra, ndr) o sinistra?
“Credo che oggi non bisogna avere una posizione unica, bisogna allenarsi per giocare nelle due posizioni e adattarsi alla situazione; se devo dirti la preferenza è sicuramente il drive”.

Quanto è stato importante vincere il campionato di Andalusia Under 23 per te?
“Sono molto felice e orgogliosa di aver ottenuto il mio primo titolo andaluso. La cosa più emozionante è stata condividere il campo con la mia amica Carmen Castillon. Partecipare insieme al nostro primo torneo e vincerlo è stata una delle cose più belle che abbia mai provato, le emozioni e le sensazioni vissute sono state incredibili”.

Sei entrata tra le prime 100 del ranking Wpt ottenendo ultimamente ottimi risultati al World Padel Tour; a cosa pensi sia dovuto?
“Mi alleno duramente ogni giorno per migliorare sempre di più. In questo momento sono riuscita a trovare una stabilità sia professionale che personale e questo sicuramente si sta vedendo anche quando gioco”.

Come ti stai trovando con la tua compagna di Wpt Alba Perez?
“Con Alba ci siamo trovate molto bene dentro e fuori dal campo e certamente questi fattori aiutano molto per essere sempre più competitive”.

Su cosa devi ancora migliorare per competere a livelli ancora più alti?
“Senza dubbio l’obiettivo è migliorare sempre di più; il circuito Wpt è sempre più duro, lavoro tutti i giorni per essere più competitiva, privilegiando molto la parte fisica e mentale, ma soprattutto ho ancora dei colpi che devo perfezionare”.

Per Lorena Vano quale è la migliore pizzeria di Malaga?
“Terra Mia sicuramente la miglior pizza”

C’è qualche posto italiano che ti piacerebbe visitare o che hai visto e ti è piaciuto?
“Conosco molte città italiane, ma ho ancora tanto da conoscere , ritorno sempre con piacere a Roma una città fantastica”.

Ci pensi alla Nazionale italiana?
“Sì, ci penso molto e spero di far parte di questa fantastica squadra composta da grandi giocatrici, così da poter contribuire anche io ai successi italiani”.

Buon Padel a tutti

by Mr Padel Paddle

articoli correlati:

Delfina Brea: il sogno è la Top 4
El Tiburon del Padel è tornato: Maxi Sanchez!

The post Lorena Vano: La “malagueña” italiana first appeared on Mr Padel Paddle.
0